Personale File, quali sono i tuoi diritti di accesso?

Il personale di una società ha in compagnia degli stessi diritti alla protezione dei suoi dati personali e al di fuori. Così, i dipendenti i cui dati sono raccolti hanno diritto ai sensi della legge Informatique libertà del 6 gennaio 1978.

Ma come accedere ai dati? Spiegazioni.

Fascicoli del personale: quali diritti dipendenti?

I dipendenti devono essere informati dell'esistenza del trattamento dei loro dati e queste stesse persone hanno il diritto di accedere, modificare o cancellare i dati. È anche possibile opporsi l'uso di questi dati per prospezione commerciale.

Come tale, il datore di lavoro deve informare tali dipendenti prima della loro assunzione, la creazione di una directory o altro trattamento dei dati personali.

Le informazioni devono coprire i loro diritti:

  • accesso;
  • rettifica;
  • opposizione.

Questa informazione è con la consegna di un documento cartaceo o elettronico.

fondazione diritto legale di accesso

Per richiamare, è una dei dati personali qualsiasi informazione concernente una persona fisica identificata o che può essere identificata, direttamente o indirettamente.

Il nome e il cognome di un dipendente sono quindi dati personali. Come tali, i benefici per i dipendenti il diritto di accesso al suo fascicolo personale.

Nota: il datore di lavoro può, tuttavia, opporsi alle richieste manifestamente abusive. Le domande possono essere considerate abusive per il loro numero, la ripetizione o la natura sistematica.

Procedura di accesso al fascicolo personale

Qualsiasi dipendente o ex dipendente dimostra la sua identità ha il diritto di accedere al suo record professionale per l'ufficio del personale.

Per accedere al file del personale, il dipendente deve semplicemente fare la richiesta, senza giustificazione, a:

  • il dipartimento delle risorse umane;
  • IT e delle libertà business matching.

Su richiesta del dipendente, una copia dei dati deve essere consegnata al richiedente. Soltanto il costo della copia può essere richiesto al richiedente:

  • Se i documenti presentati sono incomprensibili perché contengono abbreviazioni, codici, sigle, allora questi devono essere spiegati al lavoratore per mezzo di un lessico.
  • L'accesso al file può avvenire in loco o per posta, sempre con una credenziale.
  • Il datore di lavoro deve rispondere alla richiesta entro il termine massimo di due mesi. L'eventuale rifiuto del datore di lavoro deve essere giustificata e motivata.

Campo di applicazione del diritto di accesso al fascicolo personale

Un dipendente che ne faccia richiesta può ottenere l'accesso a tutti i loro dati se memorizzati in formato cartaceo o elettronico.

Quindi L'estensione del diritto di accesso è ampia e il dipendente può quindi compreso l'accesso ai dati:

  • assunzioni;
  • la sua storia carriera;
  • sua retribuzione;
  • valutare le sue capacità professionali e il suo record disciplinare.

Tuttavia, il dipendente non avrà accesso ai dati carriera del tempo a meno che questi dati sono alla base delle decisioni di carriera (ad esempio aumento di stipendio, la promozione, l'assegnazione, etc.).

In conclusione, il dipendente che ne faccia richiesta dovrebbero avere accesso a tutta la gestione delle risorse umane dei dati utilizzati per prendere una decisione per lui.

Attenzione: una persona può accedere solo i propri dati e non un dato di terze parti, anche in qualità di rappresentante del personale.

Per andare oltre:

  • Tra lavoro e vita in generale d'accordo male. privacy del dipendente sul posto di lavoro: quali errori non commettere?
  • Il tuo capo fa il diritto di controllare il vostro programma? gli orari dei dipendenti di controllo: responsabilità verso la CNIL
  • Non è necessariamente bisogno di non avere un accordo con il datore di lavoro. Qui ci sono 5 buoni motivi per accettare su Facebook.
Per saperne di più