Origine Cane e antenati

Capire il cane nel suo ruolo di animali addomesticati dall'uomo o comportamenti, per esempio, c'è molto dibattito. Può essere migliore di conoscere l'origine e gli antenati del cane, il rapporto umano al cane sarà migliorata.

Origine e gli antenati del cane lì scendere il lupo?

Dusk: quale rapporto?

La famosa domanda "il cane laggiù il lupo? "È stato oggetto di un acceso dibattito per secoli tra zoologi, naturalisti, biologi e persino filosofi. Fu solo nel fine del 2013 che è stato pubblicato uno studio finlandese sul DNA mitocondriale del cane, definitivamente classificandolo come specie completa:

  • Questo molto particolare del DNA ereditato dal solo la madre, permette di disegnare su periodi molto lunghi origini e parentela di una popolazione animale umano.
  • Per raggiungere questo obiettivo, è stato confrontato con il DNA di lupi e cani (viventi e fossili).

Così, il cane verso il basso o un lupo corrente (lupo grigio), né il padre di lupi, ma un grande padre comune: il lupo europeo, ora scomparsi. Finora, interfertility tra canidi, cioè la loro capacità di essere in grado di riprodursi, dando soggetti vitali e non sterili avevano contribuito a rendere il cane una sottospecie di lupo grigio.

Nota: Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Science nel novembre 2013 con il titolo completo mitocondriale genomi di antichi Canidi Suggerisci un origine europea di cani domestici.

Il Canidae interfertility

La interfertility tra 2 specie è stata a lungo uno dei principali criteri per la definizione di una specie. Questo non è più il caso, poiché il progresso di analisi del DNA, in particolare per i cani che interfertility è particolarmente comune (tra il lupo, sciacallo, coyote, dingo e cani, per esempio). Non è quindi una specificità del lupo grigio e il cane. Questo è ancora più comune di quanto si pensasse. Il lupo rosso è un rappresentante simbolico, né totalmente lupo o coyote davvero, o incrociato lupo coyote. Con contro, è questo interfertility che ha creato tutti i tipi di cani attuali.

Buono a sapersi: il cane e il lupo grigio quota fino al 98% del patrimonio genetico comune, l'uomo e lo scimpanzé Clint 99%, uomini e donne, solo il 96%; facendo questo test un fattore da prendere con grande cautela.

Il cane europea

Allo stato attuale degli studi, l'antenato comune del cane e lupo ha dato vita a diverse razze di ceppi:

  • un ceppo africano;
  • azionari asiatici;
  • ceppo europeo (forse anche altri), che viene poi suddiviso in quattro rami, per adattamento all'ambiente:
    • Canis familiaris Leineri (levrieri);
    • Canis familiaris Matris Optimae (razze pastore);
    • Canis familiaris intermedius (Spaniel, grifoni e spitz);
    • Canis familiaris Inostransewi (mastini, cani, pastori).

Ci sono più rappresentanti di questi rami originali, ma è la loro interfertility che ha permesso:

  • la grande diversità corrente di tipologie standardizzate di cani che conosciamo;
  • l'intersezione di questi tipi di nuovi standard o tipo non definito.

Tuttavia, in Europa, non dobbiamo dimenticare che i cani sono in primo luogo gli animali domestici, ciò che differenzia loro anche lupi e altri canidi selvatici.

Grzegorz Gust / 123RF

L'addomesticamento del cane

L'addomesticamento del cane viene da lontano nella nostra storia. In realtà, le ossa di cane da esseri umani sono stati datati a più di 30 000 anni. Ciò ha messo in evidenza lo studio finlandese è che alcuni, come il cane Goyet (31 700) o la Altai (33 000 anni), non ha lasciato discendenti e hanno quindi un grido lontano dai nostri cani attuali. Questi ultimi sono stati addomesticati c'è solo da 12 a 15 000 anni. Il prossimo ipotesi, molto probabilmente, è stato chiaro:

  • Questi rami naturali cani hanno seguito i cacciatori-raccoglitori nella loro migrazione e sarebbero così si sono incontrati con i membri di altri rami con cui sono riprodotti.
  • Osservando nuovi tipi di prodotti per cani, questi cacciatori-raccoglitori avrebbero avuto l'idea di dare la priorità ai tipi adatti alle loro esigenze individuali.
  • Questo fenomeno è amplificato nel Neolitico (9000 anni) con le esigenze più specifiche per l'ambiente (pianura, foresta, montagna, ecc.) Così è apparso il bastardo sarebbe (letteralmente "l'angolo"), vale a dire i cani adattati alle esigenze locali, che sono stati successivamente adottati come gara di serie (dal 1885 in Francia).

Tuttavia, per spiegare domesticazione del cane, questi elementi non sono sufficienti:

  • E 'stato anche necessario favore la riproduzione dei soggetti meno timorosi per l'uomo, e solo loro.
  • Ciò ha portato a molti cambiamenti nel metabolismo (morfologiche, biologiche, comportamentali) rispetto al animale selvatico. Ma nei cani, questi cambiamenti sono più evidenti che in qualsiasi altra specie domestiche. Infatti, il cane è l'animale più vecchio (sulla scala di migliaia di anni) lati umani viventi.

Il cane, una specie piena

Per capire l'origine del cane, dobbiamo studiare le differenze con il lupo, piuttosto che i punti in comune:

  • Da un lato è infatti due rami che divergenti in ciascuno con la propria evoluzione.
  • D'altra parte, addomesticamento profondamente, più di qualsiasi altra ragione, cambiato la natura di questo animale. Questo è ciò che è già evidente tra il lupo in cattività (che non è comunque un animale domestico) e il lupo selvatico.

Il riferimento a etogramma lupo (comportamento catalogo di una specie) non può quindi essere giustificato al livello del cane e addirittura può portare a spiacevoli equivoci. Il cane è un cane, un animale unico nel regno animale.

Per saperne di più